Il miglior sistema al mondo per non far cadere i tuoi mobili da bagno rischiando di ammazzare qualcuno e che ti permette di installarli pure la domenica anche se tutti i Brico sono chiusi e non hai una ferramenta in tasca!

L’inchiostro è ancora fresco, ma questa è la fine della storia e non l’inizio.

 

Il tutto ha origine alcuni mesi fa da una segnalazione di un nostro cliente di Silea.

 

“Andrea, so che i vostri sistemi di fissaggio sono ottimi, ma purtroppo non vanno bene su tutti i tipi di pareti. Ho saputo che sono appena stati presentati dei nuovi sistemi della Fischer che sono una cannonata”.

 

“Ok grazie dell’info. Ci guarderemo”.

 

Si sa già che di solito quel “ci guarderemo” è un procrastinare che generalmente non ha seguito.

 

…e invece no! In questo caso la mia curiosità ha preso il sopravvento.

 

Ho deciso di indagare perché un prodotto Arteba deve esser corredato del top anche e soprattutto in quei particolari che non si vedono ma che per chi li utilizza deve fare dire “wow, che figata!”.

 

 

Quindi ho iniziato a fare delle ricerche ed a studiare più nel dettaglio quali benefici avrebbe potuto portare ai clienti.

 

Ma indovina un po’? Abbiamo scoperto che più di qualche mobile, ovviamente della concorrenza, diciamo che si era assestato adagiandosi con una certa veemenza al pavimento del bagno appena ristrutturato.

 

Mi è sembrato il caso di continuare ad indagare ancor più approfonditamente per cercare delle soluzioni davvero all’avanguardia che fossero l’eccellenza in questo campo.

 

Premetto che i nostri clienti hanno da sempre potuto contare sul tassello attualmente più venduto al mondo, il tassello SX che è sempre della Fischer e che ad oggi garantisce un eccellente fissaggio su 3 quarti delle tipologie di muro.

 

Non avevamo un acquisto diretto con l’azienda e quindi ricevevamo informazioni filtrate. Insomma si puntava sul prodotto di punta attualmente in commercio.

 

A questo punto potresti dire: “Si ma Andrea, tutta sta storia per un tassello? Cosa sara mai un tassello. Se non c’è nella confezione, uno se lo compra e se quello in dotazione è mediocre si prova a vedere se tiene e/o lo si cambia”.

 

Ecco, appunto. Il punto è che “il peso non dorme mai” mi diceva mio zio falegname ed effettivamente, anche se subito sembra che il fissaggio tenga alla lunga, non è detto, ma può cedere.

 

Come già dicevo non è e non sarà la prima e l’ultima volta che sentiamo di mobili caduti o che si sono diciamo allontanati dal muro.

 

Prova a questo punto ad immaginare le ripercussioni che ci possono essere se ciò accade anche dopo uno o due anni:

  • Contestazione con il cliente
  • Mancato pagamento del cliente o rivendicazione delle somme già incassate
  • Causa legale
  • Danni al muro e al pavimento (e chi li paga)
  • Figura di m…mmmmeglio non dirlo
  • Passaparola si, ma negativo (e non è vero che l’importante è che se ne parli. Se questo cliente dice una tal cosa ai suoi amici, chi verrà mai da te ad acquistare? Ti ricordo che le cattive notizie viaggiano di più e più velocemente delle buone)
  • …potrei continuare all’infinito, ma credo che se sei arrivato fin qua a leggere allora hai già una idea chiara delle ripercussioni

 

In sintesi, se anche tu vuoi:

  • La garanzia del miglior tassello al modo per il fissaggio a muro dei mobili che vendi
  • Un fissaggio che va bene su tutti i tipi di muro (vedi sotto l’illustrazione)
  • Poter installare i mobili quando pare te, anche il sabato pomeriggio o la domenica.
  • E si, va bene anche sul cartongesso

 

…hai solo una soluzione possibile. Usare il tassello Duopower che a brevissimo troverai in dotazione di serie su tutti i nostri prodotti. Punto!

 

A questo punto ti presento il tassello Duopower, Tassello bi-materiale.

 

 

 

Bi-materiale non vuol dire che è figo perché è di due colori diversi, ma vuol dire che è proprio realizzato con due materiali ben distinti e specifici proprio per far si che si adattino correttamente a seconda della parete che trova (vedi sotto l’illustrazione).

 

 

 

La metto sull’ironico per non annoiarti nella lettura, ma sappiamo che questo è davvero un argomento molto importante a cui teniamo molto e che:

  • ti può far risparmiare un sacco di tempo, che in termini di installazione vuol dire tanti dindini
  • ti da una certezza di poter concludere il lavoro e quindi portar a casa i dindini
  • ti garantisce sicurezza e tranquillità da poter spendere anche con i tuoi clienti in fase di vendita che ti fanno portare a casa i dindini.

 

Fase venale finita…o quasi!

 

Infatti tutto questo purtroppo come puoi ben immaginare prevede un enorme costo aggiuntivo su tutti i mobili che forniamo.

 

Ah, no! Mi sbaglio io.

 

E’ TUTTO COMPRESO!

 

Si esatto, tu non dovrai far nulla se non sentirti sicuro e tranquillo che quando il mobile è montato è anche dimenticato perché non potrà cadere!

 

Questo oggettivo vantaggio è perché, dopo una lunga ed impegnativa trattativa, siamo riusciti a strappare un accordo commerciale direttamente con la Fischer Italia che è il leader nazionale in questo settore.

 

Oggi c’è ancora qualcuno che per chiedere un tassello dice “passami un Fischer”! Incredibile ver?

 

Anyway, giusto il tempo di far girare il magazzino e inizierai a ricevere anche tu, a titolo gratuito, questi gioiellini della tecnologia nei nuovissimi kit preconfezionati già pronti all’uso per ancorare definitivamente alla parete i tuoi mobili Arteba!

 

Ma tecnicamente come funziona e cosa cambia dall’attuale sistema di fissaggio?

 

E perché posso usarlo su tutti e quattro i tipi di muro che oggi troviamo nell’edilizia?

 

Vuoi che ti faccio svenire con una spiegazione iper tecnica e soporifera? Bene allora iniziamo!

 

Calma calma, non scappare, era uno scherzo.

 

È giusto precisare però che praticamente il tassello è composto di due materiali diversi evidenziati dai due colori differenti e determinano non un fattore estetico, ma un meccanismo funzionale e strutturale del tassello stesso.

 

Ecco l’illustrazione di come funziona questo gioiello della tecnologia.

 

 

A questo punto se vuoi vedere dove vengono utilizzati questi sistemi di fissaggio ti consiglio di scaricare il catalogo prodotti cliccando qui

 

http://www.arteba.it/richiesta-cataloghi/

 

Se invece vuoi scoprire altri 7 segreti che gli altri produttori ti nascondono ti consiglio di scaricare la guida cliccando qui sotto

 

http://ilblog.arteba.it/guida/

 

PS: ricordati di cliccare qua per non perderti i prossimi imminenti aggiornamenti prodotto. Abbiamo in serbo una grande sorpresa!

 

PPS: la guida ai 7 segreti presto non sarà più disponibile, quindi affrettati se la vuoi scaricare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *